Termini e condizioni

Art. 1.   Disposizioni Generali

Gli Allegati contenenti l’Offerta con la descrizione dei servizi (Allegato A), la Proposta di vendita (Allegato B), nonché il Listino (Allegato C), visualizzati sul sito web costituiscono parte integrante e sostanziale del presente contratto.

Art. 2.   Conclusione del Contratto ed accettazione della Proposta di vendita. Efficacia

  1. Il presente Contratto è valido ed efficace dal momento della sua sottoscrizione e/o dal momento della sottoscrizione per accettazione da parte del Cliente della Proposta di vendita, la quale comporta automaticamente l’integrale e completa accettazione del Contratto stesso.
  2. La Proposta – visualizza attraverso il sito e/o precedentemente consegnata e/o trasmessa al Cliente dalla Licenziante, o da un suo venditore autorizzato – relativa alla licenza d’uso del software e/o all’acquisto di uno o più Servizi connessi, deve essere sottoscritta digitalmente per accettazione da parte del Cliente.
  3. Le condizioni in esso contenute si intendono in ogni caso integralmente conosciute ed accettate dal Cliente, e dunque per lo stesso vincolanti, dal momento dell’utilizzo con qualsiasi modalità del prodotto Software o di parte di esso, oppure all’atto dell’eventuale installazione. Esse si intendono altresì integralmente conosciute ed accettate nell’ipotesi di utilizzo da parte del Cliente, con qualsiasi modalità, del materiale documentale informativo ed esplicativo eventualmente allegato al Prodotto.
  4. Il Cliente, all’atto del perfezionamento del Contratto secondo una delle modalità indicate nei commi che precedono, accetta incondizionatamente e si obbliga ad osservare, nei suoi rapporti con l’Azienda, le presenti condizioni contrattuali, prendendo altresì atto che la Licenziante non si riterrà vincolata a condizioni diverse che non siano espressamente previste dal presente accordo oppure dalla Proposta di vendita.

Art. 3.  Individuazione della tipologia di licenza del Software e dei Servizi compresi offerti dalla Licenziante

Per individuare la tipologia di licenza di uno o più Servizi e/o Software effettivamente offerti si deve fare riferimento all’Offerta ed alla Proposta di vendita scelte dal cliente direttamente sulla piattaforma on line, nelle quali sono indicati nel dettaglio i Servizi e/o Prodotti inclusi nella licenza d’uso (ivi compresi la formazione e le personalizzazioni) e forniti dalla Licenziante stessa al Cliente, nonché i relativi corrispettivi.

Art. 4. Scelta del Prodotto

  1. Il Prodotto è scelto dal Cliente in base alle informazioni da lui stesso fornite in merito alle sue esigenze ed eventualmente alla macchina o alle macchine su cui il Prodotto deve essere utilizzato. Il Cliente resta l’unico soggetto responsabile della correttezza delle informazioni fornite e quindi della scelta del Prodotto.
  2. Eventuali modifiche, aggiunte o personalizzazioni del Prodotto, o interventi sullo stesso in tutte le sue versioni, devono essere oggetto di previa autorizzazione da parte dell’Azienda e di conseguente specifica e separata convenzione scritta tra le Parti.

Art. 5.  Licenza d’uso: oggetto del Contratto e limiti

  1. Il presente contratto disciplina la fornitura dei Servizi e/o Prodotti erogati dall’Azienda e relativi alla Piattaforma WORKBOT o AI+. Tali Servizi sono volti alla creazione di assistenti virtuali evoluti, alla distribuzione su vari canali di comunicazione (social, siti internet, smart speaker, VoIP etc.) ed alla misurazione delle performance; le relative caratteristiche e specifiche tecniche sono descritte dettagliatamente nell’Allegato A (Offerta con la descrizione dei servizi) e nell’Allegato B (Proposta di vendita).
  2. La Licenziante concede al Cliente il diritto di utilizzare in modo non esclusivo il Prodotto ed i Servizi, descritti negli Allegati, corredati dall’eventuale documentazione d’uso, con assoluta esclusione della possibilità di ottenere i codici sorgente.
  3. L’uso del Prodotto sarà rilasciato con loghi, marchi, simboli e denominazione prescelti dall’Azienda Licenziante per la sua identificazione sul mercato, a tutela della sua proprietà e della sua identificazione univoca sul mercato. Il Cliente non potrà in alcun caso modificarli.
  4. Con la sottoscrizione del presente accordo, il Cliente dichiara espressamente di aver visionato le caratteristiche funzionali del Prodotto e dei Servizi, accettandone senza riserva il relativo contenuto.

Art. 6.    Modalità e limiti di utilizzo di WORKBOT o AI+

  1. Il Cliente ha il diritto di utilizzare il Prodotto ed i Servizi connessi tramite l’accesso all’Area Riservata, inserendo “id” e “password” rilasciate dall’Azienda, in forma strettamente riservata, mediante l’invio all’indirizzo di posta elettronica del Cliente – espressamente indicato nella Proposta sottoscritta – di una e-mail contenente il link di attivazione con le suddette credenziali di accesso alla Piattaforma.
  2. 2. Il Cliente è l’unico ed esclusivo responsabile della conservazione dei propri dati di accesso e si impegna sia a mantenerne la segretezza ed a custodirli con la dovuta cura e diligenza, sia a non cederli, anche temporaneamente, a terzi.
  3. Il Cliente accetta e riconosce che le sessioni di accesso e di utilizzo della Piattaforma sono oggetto di registrazione ed archiviazione da parte dell’Azienda e potranno essere utilizzate davanti a qualsiasi Autorità competente a fini probatori circa la sussistenza degli atti oggetto di eventuale contestazione.

Art. 7.   Fornitura di servizi accessori di ASR e TTS

  1. Previa specifica sottoscrizione di una o più Proposte di vendita relative al Servizio, l’Azienda si impegna a fornire al Cliente pacchetti di trascrizioni testuali di messaggi vocali (ASR) e di trasformazione di testi in messaggi vocali (TTS), senza ulteriori costi per il Cliente.
  2. Il Cliente accetta che tale servizio possa avvenire anche mediante il supporto operativo di aziende terze del settore (ad es. Amazon, Google).

Art. 8.   Durata del contratto e Rinnovo

  1. Il presente Contratto resterà in vigore fra le Parti per almeno 12 (dodici) mesi, salva la diversa e comunque superiore durata prevista nella Proposta di vendita, con decorrenza dal momento dell’attivazione, intendendosi per tale la data in cui viene inviata, all’indirizzo e-mail del Cliente indicato espressamente nella Proposta di vendita, l’e-mail di attivazione con le credenziali di accesso alla Piattaforma di cui al precedente art. 6, comma 1.
  2. Il Contratto si intenderà rinnovato solamente all’effettivo pagamento del rinnovo; qualora il Cliente non proceda al pagamento, l’abbonamento alla Piattaforma e/o ai Servizi sarà interrotto, senza tuttavia nessun obbligo gravante sul Cliente nei confronti dell’Azienda.
  3. In caso di mancato rinnovo entro la data di scadenza, l’account verrà chiuso e tutti i dati ed i contenuti realizzati da parte del Cliente sul software verranno cancellati definitivamente dopo 15 (quindici) giorni dalla scadenza. In tale periodo il Cliente potrà sempre procedere al pagamento del rinnovo ritrovando integralmente i predetti contenuti già precedentemente realizzati. Nel medesimo periodo di quindici giorni il Cliente avrà diritto di richiedere all’Azienda l’estrapolazione e la consegna dei dati presenti nell’account la quale li consegnerà in uno dei due seguenti formali: Excell / CSV a scelta del Cliente. La richiesta dovrà essere formulata dal Cliente per iscritto.

Art. 9. Modifica del Contratto e Recesso unilaterale

  1. Il Cliente accetta che l’Azienda si riservi il diritto di cambiare, modificare, integrare o rimuovere clausole del presente accordo, a propria discrezione ed in qualsiasi momento, nonché di modificare le caratteristiche tecniche dei Servizi erogati, dandone comunicazione al Cliente a mezzo e-mail o direttamente all’interno della Piattaforma WORKBOT o AI+, con effetto dopo 30 (trenta) giorni dall’invio o dalla pubblicazione nella Piattaforma, avendo cura di mantenere il medesimo livello qualitativo rispetto al servizio reso.
  2. Limitatamente alle sole modifiche operate dall’Azienda alle clausole contrattuali, laddove le stesse incidano sensibilmente ed in modo oggettivo sulla qualità o quantità dei servizi, il Cliente ha facoltà di recedere unilateralmente dal contratto mediante comunicazione che deve essere trasmessa all’Azienda tramite PEC ovvero a mezzo raccomandata A/R con preavviso di almeno 30 (trenta) giorni dalla scadenza iniziale o da ogni successiva scadenza annuale.
  3. Il Cliente che abbia esercitato il diritto di recesso ai sensi del comma precedente non ha diritto ad alcun rimborso ed è comunque tenuto al pagamento integrale dei corrispettivi relativi al periodo di fatturazione dei Servizi (così come pattuito nella Proposta di vendita) in corso al momento in cui diviene efficace la dichiarazione di recesso, una volta decorso il termine di preavviso di cui al comma precedente.
  4. Il mancato esercizio del diritto di recesso nel caso previsto dal comma 2 del presente articolo comporta la tacita ed integrale accettazione delle modifiche apportate dall’Azienda.

Art. 10.   Obblighi della Licenziante e Garanzia

  1. L’Azienda Licenziante garantisce, salvo impedimenti tecnici ad essa non ascrivibili, la regolare esecuzione delle funzioni del Prodotto e si impegna ad impiegare la migliore tecnologia di cui è a conoscenza nonché le migliori risorse a sua disposizione per fornire i Servizi che sono oggetto della Proposta di vendita.
  2. All’infuori dei casi previsti dal successivo art. 11, l’Azienda si impegna ad assicurare la continuità ed il livello qualitativo del Servizio e dei Servizi accessori, garantendo che il software concesso in licenza è conforme alle caratteristiche tecniche e funzionali descritte nella Proposta e nel sito ufficiale del Servizio. La presente garanzia, condizionata al buon funzionamento dell’infrastruttura del Licenziatario ed al suo corretto uso, si riferisce esclusivamente ai difetti di funzionamento insiti nell’applicativo. Non si estende pertanto a malfunzionamenti dovuti all’errata utilizzazione e/o all’impiego atipico del software.
  3. L’Azienda, nell’impegnarsi a mantenere il software oggetto del presente contratto di licenza in buono stato di manutenzione, garantisce che il Servizio ed i Servizi accessori siano in grado di eseguire le operazioni e produrre i risultati illustrati al Licenziatario il quale, con l’adesione al Servizio ed ai Servizi accessori, dichiara di esserne stato messo al corrente e che soddisfano le sue esigenze.
  4. L’Azienda Licenziante si impegna al mantenimento del software oggetto del presente contratto di licenza in condizioni tali da garantirne le funzionalità necessarie all’uso convenuto.

Art. 11.  Assistenza, Manutenzione e Sospensione del Servizio

  1. Nei casi previsti dal presente articolo, l’Azienda non garantisce al Cliente la continuità del collegamento alla Piattaforma software e, pertanto, non sarà in alcun modo responsabile per qualsivoglia disservizio tecnico che impedisca il collegamento alla Piattaforma, o a singole pagine di esso e/o l’utilizzazione di una o più funzionalità del medesimo.
  2. Nel caso in cui sorga la necessità di eseguire attività di manutenzione ordinaria sui sistemi dell’Azienda che comportino una sospensione e/o limitazione del Servizio, l’Azienda stessa provvederà a darne preventiva comunicazione a mezzo e-mail, con un preavviso minimo di 24 (ventiquattro) ore.
  3. L’Azienda declina ogni responsabilità per interruzioni del Servizio e dei Servizi accessori per cause imprevedibili, eccezionali e di forza maggiore quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: attacchi hacker, guasti alla rete o alle linee telefoniche ed elettriche, agli apparati di fornitura, alle reti nazionali o internazionali e/o agli apparati tecnici propri o di altri operatori necessari per il regolare funzionamento del Servizio e non dipendenti da cattiva manutenzione imputabile all’Azienda.
  4. Qualora il Servizio venga sospeso e/o limitato, in tutto o in parte, nei casi di eventi dipendenti da caso fortuito o da forza maggiore di cui al comma precedente, nonché in caso di modifiche e/o manutenzioni straordinarie non programmabili e tecnicamente indispensabili, l’Azienda non è tenuta al rispetto degli obblighi di preventiva comunicazione di cui al comma 2 del presente articolo, fermo restando che farà quanto nelle proprie possibilità per ripristinare tempestivamente il Servizio sospeso e/o limitato.
  5. La Licenziante, qualora sospenda il Servizio ed i Servizi accessori per il verificarsi di una delle ipotesi di cui al presente articolo, non sarà tenuta al rimborso della quota del prezzo corrispettivo del Servizio e dei Servizi accessori relativo al periodo non goduto.
  6. La Licenziante non sarà, in alcuna ipotesi, tenuta al pagamento di ulteriori indennità, neppure di carattere risarcitorio, relative a danni diretti o indiretti (regolati specificamente dall’art. 16 del presente contratto) comunque subìti dal Licenziatario o da terzi in dipendenza dell’uso o dal mancato uso del Servizio e dei Servizi accessori. All’uopo il Cliente prende atto e dichiara che non avrà nulla a che pretendere nei confronti dell’Azienda Licenziante in caso di disservizi che dovessero compromettere l’accesso alla piattaforma o la sua corretta e completa funzionalità.

Art. 12.   Eventuale Installazione e Diritti del Cliente

  1. In caso di installazione on premises il Cliente può installare ed utilizzare una copia del Software su uno o più macchine.
  2. Ad una installazione corrisponde una sola licenza per l’uso del software; una stessa licenza per il software non può in alcun modo venire replicata e/o copiata da parte del Cliente.
  3. Scelta del sistema operativo – La macchina e/o le macchine interessate potrebbero essere accompagnati da una scelta di software di sistema operativo: in tal caso essa sarà indicata dall’Azienda al momento dell’installazione.
  4. Backup – Il Cliente è autorizzato ad usare le utility di backup presenti sul suo computer esclusivamente per esigenze di archivio.
  5. Ad eventuale sua richiesta, il Cliente metterà a disposizione del personale dell’Azienda Licenziante e senza addebiti la macchina o le macchine cui è destinato il Prodotto per consentire all’Azienda di installare lo stesso software.
  6. Esaurita positivamente la fase d’installazione, alla quale è facoltà del Cliente di partecipare, il Prodotto si considera accettato dal Cliente.
  7. Ogni ulteriore prestazione di assistenza richiesta dal Cliente per la modifica o per il migliore utilizzo del Prodotto sarà effettuata dall’Azienda alle tariffe in vigore al momento della prestazione, così come indicate nella Proposta di vendita.
  8. L’eventuale installazione di un connettore ad un centralino VoIP in connessione con la Piattaforma WORKBOT o AI+ avrà un costo separato che sarà espressamente definito e pattuito nella Proposta di vendita. Il Cliente, in tal caso, metterà a disposizione dell’Azienda una macchina, connessa con il predetto centralino, le cui specifiche tecniche saranno espressamente indicate dall’Azienda stessa all’atto dell’installazione. Il cliente, in tali casi, si impegna a garantire il supporto dell’amministratore del centralino o delle eventuali aziende terze che se ne occupino.

Art. 13.         Utilizzo del Prodotto, Limiti e Restrizioni

  1. Nell’ipotesi prevista dall’articolo precedente, è fatto espresso divieto al Cliente di copiare, in tutto o in parte, i software né in forma stampata né in forma leggibile se non per motivi di sicurezza e funzionalità operativa, inclusa la correzione degli errori.
  2. In ogni caso le previsioni contenute nel presente contratto si estenderanno anche alle copie dei software realizzate dal Cliente, fermo restando che in nessun caso il Cliente potrà fare copia della relativa documentazione senza la previa autorizzazione scritta dell’Azienda.
  3. È fatto espresso divieto al Cliente di effettuare le operazioni di cui all’art. 64 bis, lett. a) e b), L. 22 aprile 1941, n. 633, senza la previa autorizzazione scritta dell’Azienda: il Cliente non può pertanto tradurre, adattare, trasformare o modificare i software né incorporarli in altri software ovvero renderlo eseguibile all’interno degli stessi. Qualora le attività di adattamento, trasformazione o modificazione siano necessarie per conseguire l’interoperabilità con altri programmi software, ai sensi dell’art. 64-quater della l. 22 aprile 1941, n. 633 e s.m.i., il Cliente si obbliga a dare comunicazione alla Licenziante di dette attività prima del loro inizio, anche al fine di verificare l’esistenza di una più rapida e facile accessibilità alle informazioni necessarie per conseguire l’interoperabilità, nonché ad indicare comunque la titolarità della Licenziante sui componenti utilizzati. A tale proposito, l’Azienda si dichiara sin d’ora disponibile a fornire, a richiesta del Cliente, le informazioni necessarie per conseguire l’interoperabilità con altri programmi del Cliente creati autonomamente.
  4. Restrizioni sulla decodificazione, decompilazione e sul disassemblaggio – Il Cliente non può decodificare, decompilare, disassemblare, modificare o tradurre il prodotto software, salvo quanto previsto espressamente da norme inderogabili di legge.
  5. Separazione di componenti – Il Prodotto software è concesso in licenza d’uso quale prodotto unitario: le sue singole parti componenti non possono essere separate per l’utilizzo in ambienti di elaborazione distinti o da parte di soggetti diversi da quelli autorizzati.

Art. 14.   Obblighi e Responsabilità del Licenziatario

  1. Il Cliente Licenziatario si impegna ad utilizzare i Servizi dell’Azienda nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge e regolamentari, con particolare ma non esclusivo riguardo alla normativa in materia di spamming e privacy specifica del Paese in cui è stipulato il contratto.
  2. Il Cliente si dichiara esclusivo responsabile del contenuto dei messaggi forniti a soggetti terzi, sui quali l’Azienda non effettua alcuna verifica od operazione di controllo.
  3. Al fine di poter fruire dei Servizi erogati dall’Azienda, il Cliente si impegna ad utilizzare apparecchiature ed accessori in perfetto stato di funzionamento, dei quali è esclusivamente responsabile ai sensi del seguente art. 15.

Art. 15.  Limiti di responsabilità della Licenziante.

  1. Il Cliente espressamente tiene indenne e manleva l’Azienda Licenziante da ogni e qualsivoglia responsabilità connessa ai contenuti della knowledge base gestita da WORKBOT o AI+ e dalle informazioni fornite dal Cliente e/o per conto dello stesso.
  2. Il Cliente espressamente tiene indenne e manleva l’Azienda da ogni e qualsivoglia responsabilità relativa ad un malfunzionamento di WORKBOT o AI+ causato o connesso a problemi di integrazione con servizi del Cliente.
  3. Il Cliente espressamente tiene indenne e manleva l’Azienda da ogni e qualsivoglia responsabilità connessa alla fruizione di contenuti errati per gli utenti, causati da un errato utilizzo della Piattaforma da parte del Cliente.

Art. 16.         Esclusione di responsabilità per danni indiretti

  1. Resta espressamente inteso tra le Parti come tutte le ipotesi di esonero e manleva di responsabilità a favore dell’Azienda indicate nell’articolo precedente siano da intendersi come riferite ad ogni e qualsivoglia eventuale tipologia di danno, diretto o indiretto.
  2. In nessun caso l’Azienda Licenziante sarà responsabile per i danni (inclusi, senza limitazioni, il danno per perdita o mancato guadagno, interruzione dell’attività, perdita delle informazioni archiviate o altre perdite economiche) derivanti dall’uso del software o da attacchi hacker, anche nel caso in cui l’Azienda sia stata avvertita della possibilità di tali danni, fatto salvo quanto inderogabilmente previsto dalla legge.

Art. 17.  Clausola penale

In ogni caso, la responsabilità dell’Azienda ai sensi del presente contratto – ove i danni siano tempestivamente comunicati ed adeguatamente dimostrati – sarà limitata ad un importo corrispondente a quello effettivamente pagato per l’uso del software, che le Parti qui predeterminano a titolo di clausola penale.

Art. 18. Corrispettivo

  1.   Il Cliente è tenuto al pagamento del corrispettivo per i Servizi erogati dall’Azienda (di seguito anche il “Corrispettivo”), così come indicato nelle condizioni economiche espressamente pattuite tra le Parti e riportate nella Proposta di vendita.
  2. L’Azienda si riserva la facoltà al rinnovo di aumentare l’importo del Corrispettivo previsto per i Servizi, dandone comunicazione al Cliente a mezzo PEC o Raccomandata A/R, con effetto dopo 30 (trenta) giorni dall’invio.
  3. In caso di modifica del Corrispettivo ai sensi del comma precedente, il Cliente, entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento della PEC o Raccomandata A/R dall’Azienda, ha la facoltà di recedere dalla Proposta e/o dal presente Contratto, dandone comunicazione sempre a mezzo PEC o Raccomandata A/R. In tal caso la disdetta avrà effetto dalla data prevista per il rinnovo e nel periodo precedente il cliente avrà diritto all’utilizzo della piattaforma WORKBOT o AI+.

Art. 19.  Modalità e termini di pagamento

  1. Il versamento del Corrispettivo potrà avvenire mediante bonifico bancario, secondo quanto espressamente indicato nella Proposta di vendita e salvo quanto in essa diversamente specificato.
  2. Prima del pagamento degli acconti e del saldo, l’Azienda provvederà ad inviare in formato elettronico via e-mail, all’indirizzo indicato in anagrafica della Proposta di vendita, idonea fattura o altro documento fiscale, come specificato anche nella Proposta. Sarà, pertanto, esclusiva cura del Cliente segnalare all’Azienda ogni eventuale variazione dell’indirizzo e-mail comunicato.
  3. In caso di ritardo od incompletezza nell’effettuazione dei pagamenti da parte del Cliente, l’Azienda avrà facoltà di sospendere la prestazione dei Servizi.

Art. 20. Clausola risolutiva espressa

  1. Restando impregiudicato ogni altro diritto della Licenziante, qualsiasi inadempimento, anche di scarsa importanza, da parte del Licenziatario alle obbligazioni previste dal presente Contratto e/o dall’allegata Proposta di vendita, ne comporterà l’immediata risoluzione di diritto, ai sensi dell’art. 1456 c.c., salvi ed impregiudicati i diritti dell’Azienda al pagamento dei corrispettivi maturati in suo favore alla data della risoluzione ed al risarcimento dei danni patiti.
  2. Il rapporto contrattuale si risolverà di diritto per fatto o colpa del Licenziatario, se la Licenziante dichiarerà, a mezzo lettera raccomandata A.R. o mediante comunicazione PEC, che intende avvalersi della presente clausola.
  3. La dichiarazione di cui al comma precedente produrrà effetto dalla data di ricevimento della relativa comunicazione.

Art. 21.    Comunicazioni

  1. Salvo diversamente previsto, le Parti convengono e concordano l’utilizzo della posta elettronica o della medesima Piattaforma WORKBOT o AI+ per effettuare le comunicazioni imposte dal presente Contratto e/o dalla Proposta di vendita.
  2. Il Cliente si impegna a comunicare tempestivamente all’Azienda a mezzo Raccomandata A.R. o via e-mail eventuali variazioni del proprio recapito di posta elettronica, a pena di inefficacia.
  3. Non potrà essere imputata alcuna responsabilità all’Azienda in caso di disservizi o ritardi nei Servizi derivanti dall’omessa comunicazione di variazione da parte del Cliente, così come disciplinata dal comma che precede.

Art. 22.         Proprietà intellettuale e Diritti d’Autore. Divieto di cessione dei diritti

  1. La Piattaforma ed i relativi Servizi rimangono di esclusiva proprietà dell’Azienda Licenziante, così come i diritti di licenza d’uso acquistati col presente contratto sono di esclusiva proprietà del Cliente. È fatto, dunque, espresso divieto al Cliente di cedere gli stessi e/o di darli in sub licenza a soggetti terzi o, comunque, di consentirne l’uso da parte di terzi sia a titolo gratuito che a titolo oneroso.
  2. È assolutamente vietata la duplicazione parziale o totale di qualsiasi materiale che possa in qualunque modo ledere i diritti di proprietà intellettuale ed i diritti d’Autore dell’Azienda.

Art. 23.         Clausola di riservatezza

  1. Il Licenziatario si obbliga a mantenere riservati gli aspetti tecnici e le soluzioni adottate nel Servizio e nei Servizi accessori, anche per particolari personalizzazioni adottate nei suoi confronti.
  2. La Licenziante si obbliga ad attuare tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza dei dati previste dal D.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e dal Regolamento Europeo n. 679/2016 (GDPR) nella fornitura del Servizio e dei Servizi accessori, secondo quanto disciplinato negli articoli che seguono.
  3. I contenuti forniti dal Cliente per la formazione della propria base di conoscenza sono e rimarranno di sua esclusiva proprietà, fermo il rispetto dei termini e delle condizioni di cui alla licenza d’uso.

Art. 24.         Trattamento dei dati personali.

  1. Il Cliente, con l’accettazione del presente Contratto, autorizza l’Azienda, ai sensi e per gli effetti della normativa vigente in tema di privacy, alla registrazione dei propri dati anagrafici e di contatto nei propri Data Base.
  2. Il trattamento dei dati personali comunicati dal Cliente all’Azienda ai fini dell’esecuzione del presente Contratto e della successiva erogazione del Servizio, avverrà in conformità al Regolamento Europeo n. 679/2016 (GDPR), al D.lgs. n. 196/2003 (e s.m.i.) ed all’informativa privacy rilasciata dall’azienda consultabile al link: https://www.openai.it e ad eventuali consensi manifestati dal Cliente.
  3. L’Azienda, per le sole fasi di raccolta, trattamento e gestione dei dati, necessarie ai fini dell’erogazione dei Servizi, si pone quale Titolare autonomo del trattamento in conformità alle definizioni dei ruoli descritte nel Regolamento UE 2016/679.
  4. Il Cliente che sceglie i Servizi forniti dall’Azienda garantisce, in riferimento ai dati di terzi da egli stesso trattati in fase di utilizzo del Servizio, di aver preventivamente fornito loro le informazioni di cui agli artt. 13/14 del Regolamento UE 2016/679 e di aver acquisito dai medesimi, ove necessario, il consenso al trattamento fatto salvo nei casi di esclusione previsti dallo stesso regolamento. Resta comunque inteso che il Cliente si pone, rispetto a tali dati, quale Titolare autonomo del trattamento assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità ad esso connesse, manlevando l’Azienda da ogni contestazione, pretesa o altro che dovesse provenire da terzi soggetti in riferimento a tali ipotesi di trattamento.

Art. 25. Nomina a Responsabile del Trattamento. Obblighi e responsabilità del Cliente circa il trattamento dei dati

  1. Il Cliente, nella sua qualità di Titolare del trattamento dei dati degli utenti finali, acquisiti da WORKBOT o AI+, con la sottoscrizione del presente Contratto e/o della Proposta di vendita nomina l’Azienda, che accetta, Responsabile Esterna del trattamento dei dati degli utenti finali (di seguito “Responsabile Esterna”), con la descrizione dettagliata dei compiti e degli oneri ai quali sarà tenuta in virtù di tale ruolo per tutta la durata del Contratto e sino all’eventuale ulteriore termine se previsto.
  2. Per effetto della predetta nomina, l’Azienda è autorizzata esclusivamente al trattamento dei dati personali nella misura e nei limiti necessari all’esecuzione delle attività ad essi assegnate. L’Azienda ha il potere di compiere tutte le attività necessarie per assicurare il rispetto delle vigenti disposizioni in materia nonché il compito di organizzare, gestire e supervisionare tutte le operazioni di trattamento dei dati personali ad essi comunicati dal Titolare ai fini dell’esecuzione delle attività oggetto del presente Servizio, avvalendosi, se necessario, di altre aziende partner o fornitrici. Ferma restando la responsabilità in capo al Cliente circa l’utilizzo dei dati degli utenti finali, nella sua qualità di Responsabile Esterna, in conformità a quanto prescritto dal Regolamento UE 2016/679 e dal D.lgs. 196/03 (e s.m.i.) relativamente ai dati personali ed alle modalità di trattamento, fatto salvo specifica nomina da parte del Cliente separata e successiva al presente, si precisa che l’Azienda sarà tenuta a:
  3. utilizzare i dati degli utenti finali esclusivamente per le finalità derivanti dall’esecuzione del presente Contratto, con le caratteristiche tecniche e di sicurezza stabilite sulla base di quanto previsto nello stesso, e nelle specifiche tecniche che li disciplinano, che ai fini del presente articolo devono intendersi quale documentazione contenente le istruzioni di trattamento dei dati che il Cliente ritiene adeguate in relazione a quanto previsto ai sensi dell’art. 32 del Regolamento Europeo 679/2016; in nessun caso potrà procedere a cederli a terzi, se non dietro consenso scritto del Titolare o nel caso in cui sia ciò sia necessario per adempiere ad obblighi di legge;
  4. individuare nominativamente, nell’ambito della sua struttura aziendale, i soggetti che effettueranno il trattamento, secondo i ruoli previsti dalla vigente normativa, che saranno ritenuti eventualmente necessari tra responsabili, incaricati, preposti e amministratori di sistema e, in caso di loro nomina, deve loro impartire le istruzioni necessarie, conformemente alla normativa in materia di privacy. La lista di tali soggetti dovrà essere sempre disponibile e dovrà essere fornita immediatamente al Titolare, su semplice richiesta di quest’ultimo;
  5. rispettare le condizioni di cui ai paragrafi 2 e 4, art.28, Regolamento UE 2016/679 riguardo alla necessità di nominare ulteriori Responsabili del trattamento;
  6. assistere il Titolare del trattamento nel garantire il rispetto degli obblighi di cui agli articoli da 32 a 36 del Regolamento UE 2016/679, tenendo conto della natura del trattamento e delle informazioni a disposizione del responsabile del trattamento;
  7. rendere disponibili ed oggetto di trattamento i dati degli utenti finali solo da parte dei dipendenti e/o collaboratori dell’Azienda che, per le loro mansioni, ne abbiano necessità in relazione all’esecuzione del Contratto e che siano stati debitamente nominati incaricati del trattamento, ricevendo le istruzioni scritte previste per legge;
  8. in caso di richieste di informazioni da parte degli utenti relativamente al rilascio del consenso al ricevimento di informazioni commerciali anche da parte di terzi e più in generale relativamente al trattamento dei dati o all’esercizio dei diritti previsti per gli utenti, informare il Titolare del trattamento del Cliente, il quale si impegna a fornire agli utenti e all’Azienda ogni dettagliata notizia in merito;
  9. predisporre tutte le misure di sicurezza necessarie al fine di evitare rischi di perdita, distruzione o manomissione dei dati degli utenti finali, attraverso strumenti quali, a titolo meramente esemplificativo, l’attribuzione di password di accesso, identificativi di utente, e quant’altro richiesto in materia di sicurezza dei dati personali e più in generale secondo quanto previsto nelle condizioni di privacy, sicurezza e SLA disponibili al seguente link: https://www.openai.it
  10. su scelta del Titolare del trattamento, cancellare o restituire tutti i dati personali dopo che è terminata la prestazione dei servizi relativi al trattamento e cancellare le copie esistenti;
  11. mettere a disposizione del Titolare del trattamento tutte le informazioni necessarie per dimostrare il rispetto degli obblighi di cui al presente articolo nonché consentire e contribuire alle attività di revisione, previo accordo sui tempi e sulle modalità di dette verifiche e purché le stesse non contrastino con le policy e gli obblighi di riservatezza assunti dall’Azienda;
  12. comunicare con immediatezza al Titolare ogni evento che possa incidere sulla sicurezza dei dati degli utenti finali;
  13. fornire massima collaborazione al Garante ed alle Autorità pubbliche in caso di loro richieste di informazioni o di effettuazione di controlli, accessi ed ispezioni in relazione all’esecuzione del Contratto e relativamente ai trattamenti di cui alla presente nomina.
  14. rispettare le prescrizioni di cui all’art. 33 del Regolamento UE n. 679/2016 in caso di data breach.
  15. La nomina di cui al presente articolo cesserà all’atto della cessazione per qualsivoglia motivo del Contratto. In tale situazione, ad eccezione dell’ipotesi in cui vi sia un’esigenza di conservazione più lunga (quale, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, indagini da parte degli organi competenti), l’Azienda dovrà restituire al Titolare, ovvero distruggere, ogni dato relativo agli utenti finali.
  16. Il Cliente riconosce di essere il solo ed esclusivo responsabile per le attività svolte attraverso il Servizio o a lui direttamente o indirettamente riferibili, e ciò anche nel caso in cui il Cliente abbia sottoscritto un Contratto per conto di terzi soggetti da lui autorizzati all’utilizzo del Servizio, ed in particolare di essere responsabile dei contenuti e delle comunicazioni inserite, pubblicate, diffuse e trasmesse su o tramite i Servizi. Pertanto l’Azienda non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per illeciti, penali, civili ed amministrativi commessi dal Cliente per mezzo del Servizio.
  17. Il Cliente si obbliga a manlevare e, comunque, a tenere indenne l’Azienda da qualsiasi azione, istanza, pretesa, costo o spesa, incluse le ragionevoli spese legali, eventualmente derivanti alla stessa a causa del mancato rispetto da parte del Cliente delle obbligazioni assunte e delle garanzie qui prestate e comunque connesse all’utilizzo dei Servizi da parte del Cliente.
  18. Nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge ed in particolare di quelle in materia di privacy, l’Azienda si impegna a conservare in un proprio archivio lo storico delle conversazioni sostenute da WORKBOT o AI+ o da operatori connessi alla Piattaforma, nonché dei dati acquisiti degli utenti che usufruiscono del Servizio. Tale archivio sarà consultabile dal Cliente per 24 (ventiquattro) mesi successivi all’inserimento dei suddetti dati, accedendo al sito per mezzo del login e della password forniti dall’Azienda medesima.
  19. Il presente articolo si applica per i contratti stipulati sul territorio italiano; nel caso in cui la normativa dello Stato in cui è stipulato il contratto sia differente da quella italiana, sarà predisposto un documento ad hoc che regolamenti gli obblighi e le responsabilità del Cliente circa il consenso all’invio di messaggi e la nomina a Responsabile Esterno del trattamento dei dati.
  20. L’Azienda, pertanto, effettua il trattamento dei dati nel rispetto delle istruzioni sopra riportate, delle indicazioni delle Specifiche tecniche che disciplinano i Servizi proposti, degli Allegati e delle prescrizioni contenute nel Codice Privacy (e s.m.i.) e nel Regolamento UE n. 679/2016, nonché nel rispetto dei requisiti di sicurezza stabiliti per l’erogazione dei singoli Servizi.

Art. 26.   Legge applicabile e Foro competente

  1. Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana o corrispondente normativa applicabile nello Stato in cui è stipulato il contratto.
  2. Per qualsiasi controversia inerente o derivante dal presente Contratto o dalla sua esecuzione sarà esclusivamente competente il Foro della provincia dove ha sede l’Azienda (Foro di Milano).

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 c.c. il Cliente dichiara di aver preso visione e di approvare espressamente i seguenti articoli: Art. 5 – Licenza d’uso: oggetto del Contratto e limiti; Art. 6 – Modalità e limiti di utilizzo di WORKBOT o AI+;     Art. 8 – Durata del contratto e Rinnovo, Art. 9 – Modifica del Contratto e Recesso unilaterale; Art. 11 Assistenza, Manutenzione e Sospensione del Servizio; Art. 13 – Utilizzo del Prodotto, Limiti e Restrizioni; Art. 15 – Limiti di responsabilità della Licenziante; Art. 16 – Esclusione di responsabilità per danni indiretti; Art. 20 – Clausola risolutiva espressa; Art. 22 – Proprietà intellettuale e diritti d’Autore. Divieto di cessione dei diritti; Art. 25 – Nomina a responsabile del trattamento. Obblighi e responsabilità del Cliente circa il trattamento dei dati; Art. 26 – Legge applicabile e Foro competente

Credentials

Questo sito è stato registrato su wpml.org come sito in fase di sviluppo.